Home Eventi Eventi Mostre Mostra Astratte Como (CO)
Mostra Astratte Como (CO)

Mostra Astratte Como (CO)

Mostra Astratte

Donne e astrazione in Italia 1930-2000

19 Marzo 2022 29 Maggio 2022
A Villa Olmo, Como (CO)

Mostra Astratte Como (CO) – Una mostra tutta al femminile che racconta 39 protagoniste dell’arte astratta italiana dalle pioniere degli anni trenta fino agli anni Novanta del Novecento, quell’altra metà dell’avanguardia, spesso trascurata o dimenticata, che oggi torna al centro dell’attenzione.

Carla Accardi, Luisa Albertini, Carla Badiali, Marion Baruch, Irma Blank, Gabriella Benedini, Mirella Bentivoglio, Renata Boero, Alessandra Bonelli, Alice Cattaneo, Cordelia Cattaneo, Giannina Censi Giannina Censi, Chung Eun-Mo, Sonia Costantini, Dadamaino, Betty Danon, Paola Di Bello, Elisabetta Di Maggio, Lia Drei, Nathalie du Pasquier, Fernanda Fedi, Franca Ghitti, Maria Lai, Luisa Lambri, Bice Lazzari, Nataly Maier, Carmengloria Morales, Maria Morganti, Lucia Pescador, Claudia Peill, Tilde Poli, Carla Prina, Carol Rama, Regina (Regina Cassolo Bracchi), Mirella Saluzzo, Fausta Squatriti, Eva Sørensen, Grazia Varisco, Nanda Vigo

La storia dell’arte astratta nel periodo delle avanguardie è stata una storia sostanzialmente al maschile. Le poche donne coinvolte erano in gran parte legate, come mogli o figlie, agli artisti uomini e nonostante il grande impegno in privato, solo raramente venivano valorizzate negli eventi pubblici. Si dovrà attendere gli anni Settanta per vedere finalmente riconosciuto il lavoro delle donne, anche se però spesso all’interno di mostre non specificatamente dedicate all’astrazione perché orientate più al tema femminista.

L’importante mostra curata dalla critica Lea Vergine intitolata L’altra metà dell’avanguardia nel 1980 portò invece per la prima volta alla luce in Italia le donne che erano state fino a quel momento del tutto dimenticate dalla storia dell’arte. Tra quelle artiste vi erano anche alcune astrattiste, come la comasca Carla Badiali. Al cenacolo di pittori astratti nato a Como parteciparono anche Carla Prina e Cordelia Cattaneo.

Da questo nucleo ristretto, la mostra Astratte porta l’attenzione su alcune protagoniste dell’arte italiana, che solo da pochi decenni sono tornate alla luce grazie all’attività artistica e critica di alcune donne del periodo delle lotte per l’emancipazione femminile, in particolare in Italia alla critica Carla Lonzi e dall’artista Carla Accardi, e al lavoro critico realizzato soprattutto negli ultimi vent’anni. Le letture di genere dei mondi dell’arte è stata infatti anche una critica radicale alla narrazione moderna, come luogo in cui le artiste sono state appunto ignorate o emarginate.

Il periodo che la mostra prende in considerazione è compreso tra gli anni Trenta, appunto, gli anni Novanta del Novecento, anni in cui l’indagine verso l’astratta si declina nei gruppi e nelle tendenze comprese tra astrazione geometrica, informale, pittura analitica, astrazione post-pittorica e arte programmata. La mostra evidenzia le diverse declinazioni, modalità e linee di ricerca con cui l’arte non figurativa si è espressa e si esprime in pittura e in scultura prendendo in considerazione alcuni grandi temi: segno, geometria, concetto, materia, corpo, spazio.

Informazioni

Info
E-mail: astratte@comune.como.it
Telefono: +39 031 576169

Orari e biglietti

19 marzo – 29 maggio

martedì – domenica
10 – 18
ultimo accesso ore 17.30

Biglietto intero € 7

Biglietto ridotto  € 5
gruppi minimo 15 persone, ragazzi 6-18 anni, over 70

Accesso gratuito 
bambini under 6, disabili con accompagnatore, 1 insegnante ogni 15 studenti, soci ICOM, giornalisti e guide turistiche con tesserino

Family pass € 12
due adulti e due ragazzi 6-18 anni

Biglietto cumulativo € 12
accesso a Villa Olmo, Pinacoteca civica, Tempio Voltiano

Accesso con green pass rafforzato

Sito internet ->

Data

Mar 19 2022 - Mag 29 2022
Evento Passato

Ora

10:00 - 17:30

Maggiori informazioni

Continua a leggere

Regione

Lombardia

Luogo

Como
Como (CO)
Categoria
QR Code